Disinfestazione Mosche – Tecniche d’intervento

disinfestazione insetti mosche bologna e modena

mosca

Il controllo delle Mosche deve essere effettuato in maniera preventiva con una corretta gestione dei rifiuti, delle lettiere e delle letamaie degli allevamenti animali ecc…

I trattamenti di disinfestazione diretti devono essere svolti da disinfestatori professionisti attraverso l’impiego di trappole cattura e/o atomizzatori o pompe irroratrici ad alta e bassa pressione ed impiegando prodotti insetticidi dotati di spiccata azione abbattente e lunga residualità.

In genere sono necessari ripetuti interventi di disinfestazione durante i mesi caldi quando si ha una maggiore proliferazione di questo insetto.

Gli interventi vengono effettuati principalmente nei comuni e province di Bologna, Modena e limitrofi. Per maggiori dettagli e informazioni potete contattarci telefonicamente o via mail.

Biologia e comportamento – Mosche

Le Mosche sono insetti appartenenti all’ordine dei Ditteri in grado di adattarsi in ogni ambiente ad esclusione di climi molto freddi ed in natura se ne conoscono circa 3.500 specie.

Fra queste la Mosca domestica è senz’altro la specie più conosciuta e diffusa in quanto vive a nostro stretto contatto.

Questo insetto è un buon volatore e ama visitare cumuli di rifiuti, escrementi, liquami, substrati in decomposizione dove deposita le proprie uova.

La più alta concentrazione di questi insetti si raggiunge negli allevamenti di bestiame e nei centri di raccolta dei rifiuti urbani.

La mosca domestica è caratterizzata da grande fecondità (da 7 a 15 generazioni anno) ed ogni femmina è in grado di depositare oltre 100 uova per volta.

L’intero ciclo biologico (uovo, larva, pupa e adulto) è in grado di compiersi, in condizioni ottimali di alta umidità e temperatura, in 8-10 giorni.

Le Mosche rappresentano un pericolo igienico sanitario per la possibilità di trasmissione di agenti patogeni per l’uomo vivendo a contatto con rifiuti, sostanze organiche, liquami ecc..