Disinfestazione Pulci – Tecniche d’intervento

disinfestazione insetti pulci bologna e modena

pulce

Il controllo e la disinfestazione dalle Pulci si basa su alcune azioni che devono essere seguite in maniera complementare.

Molto importante è la pulizia con aspirapolvere degli ambienti più favorevoli al loro sviluppo e l’immediato allontanamento del sacchetto dell’aspirapolvere.

Dopo la pulizia si può ottenere un controllo duraturo mediante l’esecuzione di un numero di interventi di disinfestazione idoneo, in modo da colpire gli adulti ma anche le larve schiuse dalle uova deposte nell’ambiente.

I prodotti impiegati non macchiano e non lasciano cattivi odori e risultano tutti registrati e autorizzati dal Ministero della Salute.

Gli interventi vengono effettuati principalmente nei comuni e province di Bologna, Modena e limitrofi. Per maggiori dettagli e informazioni potete contattarci telefonicamente o via mail.

Biologia e comportamento – Pulci

Le Pulci appartengono all’ordine dei Sifonatteri; sono insetti privi di ali, con apparato boccale pungente, i cui adulti necessitano del sangue dell’ospite per attuare la riproduzione.

Gli ospiti sono individuati tra gli animali a sangue caldo quali uomini, cani, gatti e uccelli.

Le Pulci più frequenti in ambiente antropizzato sono quella del gatto (Ctenocephalides felis) e la pulce del cane (Ctenocephalides canis).

Le Pulci rivestono importanza medica e veterinaria perché causano irritazioni cutanee e dermatiti in seguito alle loro punture e possono trasmettere microrganismi patogeni responsabili di terribili malattie tra i quali citiamo Tifo murino e Peste bubbonica.

Lo sviluppo delle Pulci passa attraverso 4 distinte fasi: uovo, larva, pupa e adulto e solo in quest’ultimo stadio si verificano le punture sull’ospite.

Le uova si ritrovano generalmente in prossimità dei luoghi in cui l’ospite soggiorna (cuccia), invece le larve e le pupe si ritrovano spesso nei tappeti, nelle fessure del pavimento e più in generale dove tendono ad accumularsi detriti organici.

In presenza di ospiti le femmine adulte possono vivere per più di tre mesi e produrre sino ad un massimo di 24 uova al giorno.