Possibilità di controllo dei Piccioni

Columba livia (piccione)

Columba livia (piccione)

Gli interventi di contenimento o di allontanamento dei Piccioni sono incruenti e non devono risultare di nessun pericolo per gli stessi in quanto sussistono nel nostro Paese specifiche leggi che ne tutelano l’incolumità.

Sidabo è in grado di fornire un prezioso servizio a privati ed Enti Pubblici, Industrie, Soprintendenze e Condomini, assicurando la posa in opera di speciali attrezzature per l’allontanamento dei Piccioni dalle superfici e dalle aree da proteggere. Queste possono essere installati su ogni superficie quali facciate di palazzi, cornicioni, sottotetti, balconi, cortili, cavedi e grondaie.

Tra le attrezzature di possibile impiego citiamo le seguenti.

Dissuasori meccanici

dissuasori anti piccioni

dissuasori anti piccioni

Questi repellenti sono costituiti da sottili bande in acciaio o in policarbonato, molto adattabile alle superfici, su cui sono installate delle sottili punte di acciaio inossidabile di undici centimetri di altezza.

Essendo le punte molto flessibili, quando un volatile prova ad appoggiarsi, esse lo ostacolano senza ferirlo, ritornando nella posizione iniziale per scoraggiare altri tentativi.

Per proteggere le superfici più varie sono stati studiati diversi modelli, adattabili a seconda del tipo di superficie e infestazione, quali tipo lineare, riccio aperto, riccio chiuso, multiriccio.

Reti ornitologiche

rete anti piccioni

rete anti piccioni

In particolari situazioni, quando si rende necessaria la chiusura di aree quali ad esempio sottotetti, balconi, cavedi e cortili che offrono riparo e ricovero ai Piccioni, possono essere installate speciali reti ornitologiche in polietilene di colore neutro per meglio confondersi con il colore degli immobili e le strutture in genere, trattate per non degradarsi ai raggi UV e le escursioni termiche caldo/freddo e meglio resistere nel tempo.

Le reti antivolatili presentano maglie di 50 mm e sono annodate meccanicamente e vengono fissate con tasselli e tiranti in acciaio che creano una struttura, in modo da garantire una grande resistenza alle avversità atmosferiche.

Alcuni sistemi di fissaggio permettono un facile smontaggio delle reti stesse per permettere eventuali lavori di manutenzione che si rendono necessari.

Impianti elettrostatici

impianto anti piccioni

impianto anti piccioni

Il sistema è particolarmente indicato per immobili di pregio, facciate di negozi, monumenti, chiese ecc… in quanto le attrezzature impiegate risultano quasi invisibili, non danneggiano l’estetica degli edifici e sono compatibili con le limitazioni imposte dalla Soprintendenza ai Beni Artistici.

L’impianto elettrostatico è costituito da una centralina elettronica (alimentata dalle rete elettrica o da un pannello fotovoltaico) e dalle linee elettrificate costituite da tondini in acciaio inox sorretti da staffette in materiale plastico isolante.

Le caratteristiche tecniche dell’impianto permettono di allontanare gli uccelli senza creargli danni permanenti.

Piani di cattura dei Piccioni

In particolari situazioni, là dove si renda necessario abbassare in maniera consistente il numero dei Piccioni presenti presso Comuni, Aziende, Stabilimenti ecc.. e limitare i danni ed i disagi causati da questi uccelli si potranno attivare efficaci programmi di cattura.

Le catture saranno svolte, in maniera incruenta e senza causare sofferenze agli animali, da personale esperto ed autorizzato.

Tutte le operazioni saranno preventivamente concordate ed autorizzate dal Servizio Veterinario della ASL locale.

I piani di cattura si svolgeranno secondo le seguenti fasi:

1. Fase di appastaggio dei Piccioni con specifico mangime svolto dal personale Sidabo. Il periodo di appastaggio avrà una durata variabile, a seconda della risposta dei volatili.

2. Fase di cattura dei Piccioni mediante specifiche attrezzature meccaniche (gabbie-cattura) collocate nei punti ritenuti più idonei dai nostri tecnici. Durante tale fase, il nostro personale effettuerà frequenti sopralluoghi per prelevare gli uccelli entrati all’interno delle gabbie-cattura e collocarli in gabbie idonee al loro trasporto.

3. Fase di trasporto dei Piccioni catturati, mediante automezzo autorizzato, presso una Clinica Veterinaria convenzionata, che provvederà alla soppressione eutanasica degli esemplari malati, trasporto e stoccaggio delle carcasse in idonea struttura, alla divisione fra maschi e femmine e alla sterilizzazione chirurgica di quelli maschi.

Gli interventi vengono effettuati principalmente nei comuni e province di Bologna, Modena e limitrofi. Per maggiori dettagli e informazioni potete contattarci telefonicamente o via mail.